PERU' E ARUBA

Tutto, in questo affascinante Paese, sembra avvolto nel mistero. I monti sovrastano le nuvole e non si vede dove finiscano. Spesso racchiudono enigmi storici tali da mettere a dura prova legioni di studiosi che si arrovellano per giungere a spiegazioni plausibili: basta evocare Machu Picchu, splendido e imponente nido d’aquila edificato dagli Incas tra vette apparentemente inaccessibili, o gli inquietanti disegni di Nazca, che si scorgono solo dal cielo e rimandano a un’antichissima civiltà preincaica, di cui non sappiamo quasi nulla. Questo è un viaggio che lascia nel cuore una esperienza indimenticabile perché è capace di toccare ogni momento tutte le corde della nostra anima. I resti imponenti della civiltà Inca aggiungono meraviglia alla meraviglia di un panorama sempre superlativo. Il tutto con quell’alone di mistero che sempre aleggia di fronte alle espressioni di un mondo difficile da interpretare. Il mondo delle linee di Nasca, dei templi dei dio Giaguaro, delle 45 isole flottanti dove vivono gli Uros, del lago Titicaca e di molto altro ancora.

Situata di fronte al Venezuela, Aruba fa parte delle Antille Olandesi. Diversa dalle altre isole caraibiche non regala il classico paesaggio di palme e foreste tropicali, ma cactus, divi-divi (la pianta tipica locale) e deserto, in una cornice degna di un film western. Aruba è arida all'interno ma contornata da spiagge di incomparabile bellezza e da fondali marini che hanno pochi confronti. Una meta ideale per appassionati di immersioni, pesca d’altura e windsurf.



Share by: